facebook google plus twitter ../contattaci

Come costruire una light box in economia

Come costruire un'economica light box con uno scatolone da imballaggi e dei fogli bianchi.

Le fotografie realizzate in light box (o scatola fotografica) mi hanno sempre affascinato. Il soggetto sembra essere sospeso in uno spazio etereo e non c'è nessun elemento nella composizione che possa distrarre. La lightbox nasce principalmente per scatti commerciali e siamo abituati a vederla più su ebay che su Flickr, ma se volete provare a costruirne una anche voi, ho realizzato questa guida per poterla realizzare a costo quasi zero. Non bisogna avere nessuna capacità specifica e ci si mette all'incirca una mezz'ora. L'unica spesa impegnativa sono i faretti, utilizzabili però come lampade da lettura e comunque riciclabili in futuro.

Esempio foto scatola fotografica.

I materiali necessari:

- Una scatola di cartone ondulato da imballaggi 50x50x50 circa.
- Quattro faretti direzionali con morsetto, acquistabili in ferramenta/ikea/ebay.
- Quattro lampadine sferiche opalizzate da almeno 25W.
- Alcuni fogli A4 bianchi.
- Nastro adesivo da pacchi.
- Colla per carta o nastro bi-adesivo.
- Un cartoncino 50x70 bianco, o di vari colori, reperibile in cartoleria.

Costruzione:

La realizzazione è piuttosto semplice, si prende la scatola di cartone e si tagliano da un solo lato le quattro alette che permettono di richiuderla. Con lo scotch da pacchi rinforzate tutti gli angoli ed il punto di chiusura, in modo di aumentare la resistenza. Nel disegno di esempio potrete notare a sinistra la parte da eliminare ed a destra i punti da rinforzare con il nastro da pacchi.

Costruzione 01.

Con del bi-adesivo o della colla, armandovi di santa pazienza, foderate con dei fogli di carta bianca l'interno dello scatolone cercando di ricoprire completamente tutti e cinque i lati (anche il fondo). Questi fogli saranno i pannelli riflettenti per la luce. Una volta effettuato questo passaggio dovrete rinforzare con il nastro anche il bordo frontale, per non rovinarlo con i morsetti dei faretti. Sul disegno di esempio, la lightbox rivestita ed il nastro di rinforzo (marron scuro). In seguito ho preferito verniciare di bianco le pareti interne in quanto i fogli tendevano a staccarsi. Qualche passata di bianco acrilico in bomboletta ed il gioco è fatto!

Costruzione 02.

Prendete il cartoncino bianco 50x70 e verificate che dal lato corto passi nello scatolone, in caso contrario tagliatene una fettina. Lo scopo del cartoncino sarà quello di nascondere l'angolo e dare l'impressione dello sfondo infinito.
Fissatelo con un po' di scotch sul bordo frontale, fategli fare una curva e fissatelo con dell'altro nastro in alto. Nel disegno d'esempio, una sezione della lightbox con il cartoncino posizionato.

Costruzione 03.

Il lavoro a questo punto è concluso, non ci resta che posizionare frontalmente i quattro faretti come da esempio ed il gioco è fatto. La posizione dei punti di illuminazione varia in base ai gusti personali, fate un po' di prove e trovate la soluzione ideale. Personalmente utilizzo i faretti sotto dritti e i faretti sopra puntati verso l'alto in modo di avere il massimo della diffusione.

Costruzione 04.
Continua dopo la pubblicità...

Una volta realizzata la nostra light box è sufficiente armarsi di tavolo, sedia e cavalletto per fare i primi esperimenti. Chiaramente l'estetica lascerà un po' a desiderare, ma vi assicuro che i risultati non vi deluderanno. Vorrei darvi però un paio di consigli prima di iniziare. Cercate di acquistare lampadine con una temperatura di colore chiaramente identificabile, per poterla neutralizzare direttamente dalle impostazioni della fotocamera (vedi bilanciamento del bianco). Ho scoperto che le lampadine a basso consumo e luce fredda (4000°K) sono ottime in quanto la fotocamera riesce a neutralizzare meglio le dominanti, che nell'incandescenza classica persistono.
Scattate sempre con il cavalletto, i tempi con lampadine poco potenti diventano piuttosto lunghi. State attenti a non scottarvi, le lampadine diventano parecchio calde...

faretto

Il faretto utilizzato per la lightbox

light box finita

La light box finita, con il suo bellissimo aspetto artigianale

light box finita

Due immagini di esempio fotografate in light box

Fotoritocco da lightbox:

Solitamente si imposta la fotocamera con il bilanciamento del bianco "incandescente" per correggere la luce rossastra data dalle lampadine, quindi si correggono leggermente le curve per ottenere un aumento del contrasto. Personalmente scatto in formato Raw, quindi il contrasto è piuttosto basso. Di seguito la curva standard che utilizzo e un esempio prima-dopo le curve.

fotoritocco da lightbox

La forte "pancia" nei pressi delle alte luci serve a dare un po' di vitalità ad un bianco che nel RAW appare come un grigio smunto. Per ripassare la guida sulla regolazione delle curve con Gimp, cliccate qui.

curva di fotoritocco

Se il colore dello sfondo avesse ancora una dominante rossastra, utilizzare il bilanciamento colore per le ultime correzioni.

L'utilizzo dei tutorial, a scopo non commerciale, è consentito a condizione che venga inserito un link alla homepage di questo sito.