facebook google plus twitter ../contattaci

Guida: Il bianco e nero filtrato con Picasa

Come utilizzare l'effetto bianco e nero filtrato di Picasa per ottimizzare la desaturazione delle fotografie.

Il bianco e nero filtrato risale ai tempi della fotografia a pellicola dove, con l'utilizzo di appositi filtri coloriati da applicare davanti all'obiettivo, i fotografi specializzati in questa tecnica andavano a scurire o schiarire alcune tonalità per dare un miglior risultato alle proprie fotografie. Con l'avvento del digitale questo tipo di intervento è diventato molto più semplice e può essere completamente gestito in post produzione. Picasa ha uno strumento davvero eccezionale per gestire il bianco e nero filtrato e vi assicuro che alla fine di questa guida non userete mai più il sistema classico.

Esempi di bianco e nero filtrato con Picasa.

Cerchiamo di capire in pratica di che cosa stiamo parlando. L'utilizzo di un filtro permette di desaturare i colori in maniera non omogenea, ovvero di schiarire la tonalità selezionata e di scurire il suo complementare. Per chiarire il concetto, passiamo ad un esempio pratico.
Abbiamo una rosa rossa su sfondo verde, applichiamo il bianco e nero classico. I colori diventano tutti uguali, una schifezza...

Bianco e nero classico.

Proviamo ad effettuare la stessa operazione utilizzando il bianco e nero filtrato ed impostando il colore su una tonalità rossa. Come possiamo notare il rosso si schiarisce ed il verde si scurisce, dando un maggior risalto alla rosa.

Bianco e nero filtrato.

L'utilizzo pratico è quindi quello di poter schiarire il colore che viene selezionato e dare maggior risalto ad un certo particolare.
Ovviamente le applicazioni pratiche sono infinite. Su un soggetto umano con maglia blu su sfondo verde selezioniamo il rosa per far risaltare il volto, con una macchina blu su asfalto grigio e sfondo verde selezioniamo il blu per schiarirla etc.

Attenzione, con l'aggiornameto di Picasa la scheda effetti è stata rimpiazzata da:

Nuova grafica Picasa.

Vediamo ora come applicare questo effetto, nonostante sia davvero molto intuitivo. Per caricare le immagini su Picasa, vi lascio alla guida specifica. Apriamo con un doppio click dalla libreria la fotografia che ci interessa lavorare. Dalla scheda Effetti selezioniamo il BN filtrato, quindi clicchiamo su scegli colore, lo selezioniamo ed applichiamo.

Procedura passo passo.
Continua dopo la pubblicità...

Per chiunque volesse approfondire l'utilizzo dei filtri in fotografia, vi pubblico il super-riassunto di un bellissimo articolo sulla fotografia in bianco e nero a pellicola pubblicato su Nadir, dove potreste imparare qualche trucchetto, se l'argomento vi ha appassionato.

Filtro verde.
Nel paesaggio schiarisce i toni della vegetazione e ne amplia la gamma tonale. Nel ritratto "abbronza" la pelle e ne mette in evidenza i difetti: rughe, nei, efelidi. Scurisce i capelli biondi , rossi e castani. Adatto a ritratti drammatici di vecchi contadini o pescatori dalle mani nodose e dai volti scavati, assolutamente vietato nel glamour!

Filtro rosso
Drammatico scurimento del cielo. La vegetazione appare nera sulla stampa. Nel ritratto il filtro rosso schiarisce i capelli castani e rossi e rende la pelle lattea, quasi evanescente. Ideale nel glamour, unito a un sapiente uso del controluce e ad un filtro morbido.

Filtro blu
Nel paesaggio rende il cielo latteo e fa scomparire le nubi. Lo usavano a volte i fotografi di architettura per evitare che la visione di un cielo "interessante" distogliesse l'attenzione dal soggetto principale. Nella fotografia in studio riduce l'eccesso di rosso causato dalle lampade al tungsteno.

Pappagallo a colori.
Animazioni diversi filtri.

Esempio dell'effetto Bianco nero filtrato

Spero che l'articolo vi sia piaciuto e che inizierete ad usare questo utilissimo effetto in tutti i vostri scatti in bianco e nero. Ricordate di visitare tutte le guide di Picasa.

L'utilizzo dei tutorial, a scopo non commerciale, è consentito a condizione che venga inserito un link alla homepage di questo sito.