facebook google plus twitter ../contattaci

Guida: Bilanciamento del Bianco con Gimp

Tutorial per approfondire il bilanciamento del bianco con Gimp.

Il bilanciamento del bianco è la correzione delle dominanti date dal colore della luce in una fotografia. Gimp, come tutti i software di fotoritocco, ci permette di bilanciare i colori di un immagine in modo automatico o manuale.

Bilanciamento del bianco, prima e dopo.

Molto spesso ci troviamo a scattare un immagine senza aver settato correttamente i parametri del bilanciamento del bianco sulla fotocamera (sia professionale che, ad esempio, di un cellulare) ed avere tutti i colori con una fastidiosa dominante di rosso o blu. Nella fotografia di esempio per questa guida, il bilanciamento è appositamente impostato su "incandescente" nonostante la luce fosse "naturale". I toni azzurri servirebbero a bilanciare l'illuminazione rossa delle lampadine ad incandescenza.

Bilanciamento incandescente.

Con la funzione Colori - Auto - Bilanciamento del bianco il nostro amato Gimp corregge automaticamente i colori secondo un calcolo matematico e con risultati il più delle volte soddisfacenti. Nel fotoritocco è importante effettuare PRIMA DI TUTTO il bilanciamento del bianco, in quanto diventa quasi impossibile procede in maniera automatica su una fotografia già contrastata e saturata. L'auto-bilanciamento del bianco crea un aumento del contrasto, quindi procedete in manuale con fotografie già fortemente contrastate.

Auto bilanciamento del bianco

Una volta effettuato questo passaggio l'immagine dovrebbe risultare già corretta. Per sistemare manualmente una leggera dominante possiamo utilizzare la funzione meno aggressiva Colore - Bilanciamento Colore, dove per ridurre un eccesso di rosso aumentiamo il suo colore opposto, ovvero il blu (ciano). Lo stesso ragionamento vale per tutti gli altri colori presenti. La selezione dei mezzi toni, delle alte luci o delle ombre ci permette di lavorare solo su una certa gamma, ovvero togliere il blu alle ombre o enfatizzare il rosso delle alte luci in un tramonto. Personalmente consiglio di iniziare sempre dai mezzi toni per poi correggere, solo se necessario, anche alte luci ed ombre.

Sistemare bilanciamento colore

Ricordate che sebbene Gimp ci aiuti molto, sarebbe meglio scattare con il bilanciamento del bianco corretto in origine dalla fotocamera. Ritoccare eccessivamente un file comporta spesso un peggioramento dell'immagine nel suo insieme. Di seguito, Un esempio di prima e dopo il bilanciamento automatico del bianco.

Prima e dopo il bilanciamento
Continua dopo la pubblicità...

Lo strumento Bilanciamento colore può essere utlizzato anche per colorare un immagine. Applicare un +10 di blu su una fotografia scattata al ghiaccio in inverno potrebbe migliorare di molto la resa e l'effetto freddo, come un +10 di rosso potrebbe dare ai nostri tramonti quel tono che la fotocamera non è riuscita a catturare. Sperimentate diverse soluzioni e provate ad enfatizzare i colori presenti nella scena.

Aggiungere dominante di colore

Esiste anche la possbilità di effettuare il bilanciamento del bianco mediante l'istogramma dei diversi colori singolarmente. Si ottiene lo stesso effetto del bilanciamento automatico del bianco, ma riducendo il fastidioso aumento del contrasto. Apriamo la finestra Colori - Livelli e sul menù a tendina andiamo a selezionare il canale corrispondente ad ogni colore: Rosso, Verde e Blu. Con le freccine poste sotto ogni grafico, spostiamoci a destra e sinistra (solo con le esterne, la centrale si sposta di conseguenza automaticamente) fino a selezionare solo la parte "rialzata" dell'istogramma. Ripetiamo la procedura per tutti e tre i canali colore ed il gioco è fatto.

Bilanciamento con istogramma

Per chiunque volesse approfondire l'argomento, abbiamo realizzato una guida generica sul bilanciamento del bianco in fotografia dove affrontiamo l'argomento in maniera più esaustiva.

L'utilizzo dei tutorial, a scopo non commerciale, è consentito a condizione che venga inserito un link alla homepage di questo sito.