facebook google plus twitter ../contattaci

Lomografia con Gimp

Tutorial per simulare l'effetto Lomo o Holga con Gimp.

La lomografia (o fotografia Holga) è una scuola di pensiero oltre che una tecnica fotografica. Si potrebbe riassumere con il motto "non pensare, scatta" ed ha un manifesto (che pubblicherò a fine guida), oltre che una serie di devoti seguaci. L'unico difetto, a mio avviso, della fotografia Lomo è il fatto di essere legata alla pellicola ed ormai, sinceramente, mi sembra anacronistico.

Effetto lomo con gimp prima e dopo.

Realizzare un buon tutorial per la Lomografia con Gimp non è facile, esistono centinaia di diversi scatti da cui ho preso ispirazione e molte diverse tecniche con cui sviluppare la pellicola. Prendete questa guida come una semplice ispirazione e ricordatevi che l'unico passaggio quasi obbligatorio è l'aggiunta della vignettatura, spesso presente nelle fotocamere Lomo a causa della loro ottica grandangolare e molto luminosa (32mm f/2.8). Cercate di scattare senza utilizzare zoom per ottenere un effetto più realistico.

Apriamo la fotografia che ci interessa modificare, poi selezioniamo lo strumento curve da Colori - Curve. Fate molta attenzione al passaggio successivo, in quanto bisogna modificare singolarmente tre diversi parametri (uno per ogni colore primario) prima di confermare.

Apriame le curve.

Questo passaggio è assolutamente di fantasia, potete modificare le curve come più vi piace, stando sempre attenti a non esagerare. Personalmente ho impostato i parametri per accentuare i toni del rosso che, nella mia immagine, avrebbero aumentato il contrasto degli edifici sullo sfondo. Per cambiare il colore utilizzare il menù "canale". La modifica delle curve viene effettuata cliccando con il mouse nella sezione quadrettata, in prossimità dei punti di controllo della curva, cerchiati in nero.

Impostazione delle curve.

Una volta corrette le curve applichiamo una maschera di contrasto ed aumentiamo di 20 punti il contrasto generale dell'immagine. Applichiamo la maschera da Filtri - Miglioramento - Maschera di contrasto e confermiamo lasciando i parametri preimpostati.

Applicazione della maschera di contrasto.

Aumentiamo di 20 punti il contrasto da Colori - Luminosità contrasto. Le fotocamere Lomo non sono famose per la loro ampia gamma dinamica, quindi non preoccupatevi se i bianchi risulteranno bruciati o le ombre troppo chiuse.

Aumento del contrasto.
Continua dopo la pubblicità...

A questo punto manca solo la vignettatura, quindi con lo strumento selezione ellittica, clicchiamo al centro approssimativo dell'immagine e, senza rilasciare il mouse, premiamo SHIT e CTRL, quindi disegnamo il cerchio (I tasti Shift e Ctrl servono rispettivamente per disegnare partendo dal centro e per mantenere la forma perfettamente circolare).

Selezione per la vignattatura.

Applichiamo una sfumatura alla maschera abbastanza importante (circa 150 pixel di sfumatura ogni 1000 di larghezza dell'immagine, tanto per quantificare) ed invertire la selezione. Apriamo Seleziona - Sfumata, impostiamo TOT pixel, quindi Seleziona - inverti.
Il risultato della selezione dovrebbe essere simile all'immagine a destra.

Sfumatura della maschera.

Per finire scuriamo la zona appena selezionata per simulare la vignattatura. Apriamo nuovamente Colori - Luminosità contrasto ed impostiamo indicativamente come nell'immagine di seguito.

Scurimento della vignattatura.

La guida sulla lomografia a questo punto è finita. Forse potrebbe interessarti il Cross Processing, un altro effetto applicabile alle fotografie di strada e simile al Lomo, oppure il two stripe technicolor. Per concludere, dopo alcuni esempi di vere immagini Lomo, il manifesto della lomografia:

Effetto lomo con gimp prima e dopo. Vere fotografie lomo per ispirazione.

Esempio di fotografia lomo. 1. Porta la tua Lomo ovunque tu vada
2. Usala sempre, di giorno e di notte
3. La Lomo non è un'interferenza nella tua vita, ma una parte integrante
4. Scatta senza guardare nel mirino
5. Avvicinati più che puoi
6. Non pensare, sei un hipster
7. Sii veloce
8. Non preoccuparti in anticipo di quello che verrà impresso
9. Non preoccuparti neppure dopo
10. Non ti preoccupare di queste regole


Sperando che questa guida ti sia piaciuta, ti invitiamo a guardare tutti i nostri tutorial per Gimp.

L'utilizzo dei tutorial, a scopo non commerciale, è consentito a condizione che venga inserito un link alla homepage di questo sito.