facebook google plus twitter ../contattaci

Eliminare Hot Pixel con Gimp

Rimuovere i punti rossi o colorati che si formano sulle fotografie a lunga esposizione

Titolo con hot pixel

Gli hot pixel sono dei puntini di colore generalmente rosso, bianco o blu (ma anche giallo e verde) che compaiono nelle fotografie digitali con esposizioni di almeno 20 secondi, come ad esempio fotografie notturne scattate su cavalletto. Forse non tutti avrete riscontrato questo problema e molto probabilmente la vostra fotocamera ha preinstallato un filtro per la rimozione dei pixel bruciati, ma se avete delle vecchie fotografie o, come nel mio caso, una Canon 550D con alcuni anni sulle spalle il problema potrebbe diventare piuttosto fastidioso.

Innanzitutto, cosa sono gli Hot Pixel?
In una fotocamera milioni di fotodiodi posizionati sul sensore si occupano di catturare la luce e trasformarla in in un'immagine. Dobbiamo considerare normale che, dopo qualche tempo, alcuni di essi smettano di funzionare regolarmente e comincino a dare letture errate. Nel caso che le letture siano scorrette si parla di hot pixel , nel caso di totale malfunzionamento si parla di dead pixel. Nell'immagine di seguito potete vedere uno scatto fatto con la mia 550D a 30 secondi, 100 ISO, stanza completamente buia e tappo dell'obbiettivo inserito. Considerate che la fotocamera ha oltre 6 anni, non è mai stata fatta una taratura del sensore e non è stato applicato nessun filtro di correzione.

Hot Pixel su fotografia nera

Per rendere maggiormente l'idea ho evidenziato in rosso i pixel rovinati, in modo di rendere più evidente il problema. Considerate che si tratta di un difetto assolutamente normale, ma tende ad accentuarsi con l'utilizzo di fotocamere vecchie e non molto performanti.

Hot Pixel su fotografia nera

A questo punto dobbiamo trovare una soluzione, ma se siete degli esperti conoscitori di Gimp vi sarete già accorti che non esiste un filtro preistallato che possa fare al caso nostro. Se la situazione non è molto critica il metodo più veloce di procedere è la correzione manuale utilizzando lo strumento clona, ma in caso di fotografie fortemente compromesse sarebbe meglio appoggiarvi ad un programma specifico o installare un filtro aggiuntivo, di seguito le due opzioni:

Continua dopo la pubblicità...

Installare un programma aggiuntivo

Tra le varie alternative che ho trovato esiste un programma molto leggero (530Kb) e distribuito come freeware disponibile al sito www.mediachance.com/digicam/hotpixels e che potete scaricare direttamente cliccando qui.
Il programma, anche se piuttosto obsoleto, funziona regolarmente su Windows 10 e con fotografie di grande risoluzione. Una volta installato è sufficiente aprirlo, selezionare con il tasto Load l'immagine che dobbiamo correggere e, una volta verificato il risultato, salvarla con il tasto Save. Le funzioni sono così essenziali che non c'è nessuna impostazione tranne la selezione del Dark Night Shots, che deve essere spuntata per eliminare i riflessi blu presenti negli scatti notturni fatti con alcune vecchie fotocamere compatte.

Hot Pixel su fotografia nera

Installare un plugin esterno su Gimp

Su Gimp è possibile installare alcune funzioni non presenti nella versione base del programma, ma in questo caso non ho trovato nessuno strumento di semplice utilizzo che facesse al caso nostro. Approfittando dell'occasione ho realizzato una nuova guida per installare i plugin di Photoshop su Gimp (clicca qui per aprirla). Una volta predisposto PSPI cerchiamo sul sito di Redpawmedia il plugin per la rimozione degli Hot Pixel, che potete scaricare direttamente cliccando qui.

Se avete seguito tutti i passaggi della guida linkata in precedenza, su Filtri - Red Paw Media - Hot Pixel Noise Remover troverete il nuovo plugin e potrete configurarlo in base alle vostre esigenze.

Hot Pixel su fotografia nera

Una volta aperta la finestra vedrete un'interfaccia abbastanza intuitiva. Con il cursore in alto potete impostare la Threshold (Soglia), scendendo di valore per aumentare la sensibilità (più bassa è la soglia e più sarà aggressivo l'intervento). Il campo selezionabile Process bleeding serve ad eliminare l'alone luminoso intorno ai pixel rimossi, mentre Process dark pits serve per eliminare i dead pixel (punti neri). Consiglio di lasciarli entrambi selezionati.

Hot Pixel su fotografia nera

A questo punto non vi resta che decidere quale metodo vi sembra il più adatto e sistemare le vostre fotografie a lunga esposizione.

L'utilizzo dei tutorial, a scopo non commerciale, è consentito a condizione che venga inserito un link alla homepage di questo sito.