facebook google plus twitter ../contattaci

Guida: Maschere e Livelli con Gimp

Tutorial per capire le selezioni ed i livelli di Gimp.

Spiegare maschere, selezioni e livelli a chi non ha mai utilizzato un software di fotoritocco diventa piuttosto complicato. Credo che il modo migliore per entrare in sintonia con questi termini sia utilizzare un esempio di facile comprensione: i primi fotoritocchi (prima che esistessero i computer) erano effettuati ritagliando due fotografie ed incollandole una sopra l'altra.

Fusione di due immagini diverse.

Gimp ci permette di fare la stessa cosa grazie all'utilizzo di selezione e livelli. Proviamo a cambiare insieme il cielo ad una fotografia, così da capire insieme il concetto di base. Ovviamente ci vuole fantasia ed impegno per poter apprendere completamente il concetto descritto. Scusatemi anticipatamente per le ripetizioni nel testo, ma sinonimi di maschere e livelli non ne conosco... vi consiglio di leggere la guida con Gimp aperto, in modo da poter seguire il tutorial passo per passo.

Le Maschere

La mascherà è una selezione che ci permette di delimitare una porzione d'immagine. Possiamo utilizzarla per due diversi scopi:
1 - Lavorare solo su una parte della fotografia, come ad esempio se vogliamo censurare il viso di una persona.
2 - Selezionale un soggetto da poter copiare ed incollare, in modo da creare un "gemello" o effettuare una "sostituzione".
Le maschere possiamo trovarle all'inizio della barra strumenti di Gimp, sono divise in diverse tipologie in base al tipo di selezione che dobbiamo effettuare. In questo caso andremo ad utilizzare la selezione a mano libera, per seguire con molta pazienza il profilo della montagna. Per approfondire i vari tipi di selezione vi rimando al link approfondito sulle maschere.

Una volta selezionato tutto il profilo, chiudiamo la selezione sugli angoli estremi in basso a destra e sinistra dell'immagine. Nella foto di esempio potete vedere in rosso la parte NON SELEZIONATA della fotografia.

Selezione della montagna.

Adesso che la montagna è selezionata possiamo, ad esempio, applicare un filtro contrasto senza modificare il cielo. La selezione serve appunto a questo, lavorare solo su una porzione di immagine. Le modifiche sulle maschere vengono effettuate dalla barra "Seleziona". Nel nostro caso dobbiamo sfumare di 3 pixel, per rendere più morbido successivamente l'incollaggio sul cielo.
Procediamo con Seleziona - Sfumata e impostiamo 3 pixel, quindi OK. Il bordo della selezione sarà molto meno nitido.

Sfumatura della maschera.

Ultimo consiglio. In basso a sinistra della "finestra immagine" di Gimp c'è un tasto che colora la parte non selezionata in rosso. Possiamo usare questa modalità per lavorare le maschere come un immagine. Se applichiamo ad esempio una sfocatura con la modalità "Commuta maschera veloce" attivata, la maschera apparirà sfuocata. Se coloriamo con un pennello una forma a caso, una volta disinserita questa modalità la selezione comprenderà anche il disegno fatto prima. Provate, è più facile da fare che da spiegare. Per inserire e disinserire la maschera veloce, è sufficiente premere il tasto (primo click inserisce, secondo click disinserisce).

Bottone maschera veloce.
Continua dopo la pubblicità...

I Livelli

Una volta effettuata la selezione della montagna procediamo a creare due livelli, il livello cielo e il livello montagna. Qui torna molto utile l'esempio del fotomontaggio che facevo prima. Provate a immaginare di ritagliare da una rivista la fotografia di una montagna. Prendete la fotografia di un paesaggio piatto e appoggiateci la fotografia della montagna sopra. Il cielo dietro la montagna sarà quello della pianura. Spero di essere stato chiaro, in quanto adesso andremo a fare lo stesso con Gimp.

Ricominciamo dalla fotografia selezionata che abbiamo lasciato in sospeso sopra. Per seguire l'esempio, ritagliamo la montagna ed andiamo a incollarla su un secondo cielo. Per tagliare digitate sulla tastiera CTRL+X (oppure Modifica - Taglia).
Aprite la fotografia del cielo ed incollateci sopra la montagna con CTRL+V (oppure Modifica - incolla).
Le due immagini dovrebbero avere la stessa risoluzione, in caso contrario ridefinite la più grande da Immagine - Scala immagine.

Sulla barra dei Livelli (se non c'è, potete aprirla con CTRL+L) avrete a questo punto uno Sfondo e sopra una Selezione Fluttuante - livello incollato. La selezione fluttuante potrà essere trasformata in un livello cliccandola con il tasto destro e selezionando "nuovo livello". Questa operazione ci permette di lavorare sullo sfondo e sulla montagna come due cose separate (vi ricordate l'esempio dei fogli ritagliati?)

Creazione e spiegazione di un nuovo livello.

01 - Regola l'opacità con cui il livello si fonderà con quello sotto, spostate il cursore selezionando sempre il livello visibile superiore.
02 - Le modifiche vengono applicate sempre sul livello selezionato (sfondo in questo caso). Cliccare il nome per cambiare il livello.
03 - Cliccandolo Rende visibile o invisibile un livello, utile per nascondere temporamente qualcosa di superfluo.

A questo punto selezioniamo il Livello incollato dalla barra dei livelli, vi servirà per poter schiarire o scurire i colori, sistemare le tonalità e correggere il contrasto, in modo che l'incollaggio risulti quasi invisibile. Troverete le guide per modificare le tonalità sui nostri tutorial.

Fusione completata.

Ovviamente questo è solo un esempio di cosa si può fare con i livelli, se provate ad effettuare qualche tutorial avanzato per Gimp come ad esempio l'Effetto Orton vi insegneremo come utilizzare le modalità di fusione ed altre funzioni interessanti.

L'utilizzo dei tutorial, a scopo non commerciale, è consentito a condizione che venga inserito un link alla homepage di questo sito.