Gimp tutorial: tutte le diverse maschere e selezioni

In questa guida andremo ad analizzare quali sono i diversi strumenti per le selezioni di Gimp e come usarli per creare maschere di tutte le forme.

Questa guida andrà a spiegarvi queli sono le differenze fra i vari strumenti per le selezioni di Gimp. Le selezioni sono conosciute anche come maschere, ed andreamo a vedere coma usarle e combinarle per creare selezioni di tutte le forme che potrebbero servire. Questa guida è stata scritta per utenti principianti, che non sanno nemmeno che cos'è una maschere o a cosa servono le selezioni.

A cosa servono le selezioni?

Le maschere ti consentono di lavorare soltanto su una parte dell'intera immagine, così sarai in grado di effettuare correzioni selettive, modificando solo la parte selezionata di un'immagine senza andare a toccare il resto, oppure di creare una copia di soltanto una parte di una fotografia.
Immagina di avere una bomboletta spray ed un foglio di carta con un triangolo ritagliato al centro. Se posizioniamo il pezzo di carta su un foglio e spruzziamo sopra al triangolo tagliato, una volta rimossa la carta, il colore spruzzato avrà la forma di un triangolo. Davvero ovvio. In Gimp il pezzo di carta con il triangolo ritagliato al centro è una maschera. Per disegnare una maschera, di qualsiasi forma essa sia, devi usare uno strumento di selezione.
Quindi se vuoi lavorare solo su una parte di un'immagine devi scegliere uno strumento di selezione e disegnare una maschera sopra l'immagine. Dopodiché, qualsiasi modifica tu faccia, avrà effetto soltanto all'interno della parte selezionata. L'esempio del pezzo di carta non è perfetto, poiché i bordi di una maschera possono anche essere "sfumati", significa che potrebbero essere sia definiti che sfocati, ma dovrebbe rendere l'idea.

Proprietà standard delle selezioni:

Tutte le maschere devono essere disegnate con il tasto sinistro del mouse, generalmente tenuto premuto. Dopo aver iniziato a disegnare una maschera, puoi tenere premuto il tasto Shift sulla tastiera per fare in modo che la selezione mantenga un certo rapporto d'aspetto (un quadrato perfetto, un cerchio perfetto, oppure un'angolazione di 30°/45°, in base allo strumento utilizzato). Se premi il tasto Ctrl sulla tastiera quando disegni un quadrato o un cerchio, la selezione avrà il centro come punto d'origine.

Attenzione, perché i tasti Shift e Ctrl, se premuti prima di iniziare a disegnare, hanno un effetto completamente diverso. Questi sono infatti i tasti rapidi per aggiungere e sottrarre fra di loro le maschere, che è un concetto un po' più avanzato che vedremo nella seconda parte della guida. Quindi ricordatevi di premere i tasti per modificare il modo in cui le maschere vengono disegnate solo dopo aver iniziato a disegnarle.

Per eliminare una selezione ci sono diversi modi: potete cliccare un qualsiasi punto al di fuori dalla selezione, oppure potete andare su Seleziona → Niente, oppure utilizzare la scorciatoia da tastiera Ctrl+Shift+A. Prima di eliminare una selezione, questa deve essere completa. Mentre vengono disegnate, le selezioni appaiono come sottili linee grigie, una volta completate appaiono come una linea tratteggiata ed animata in bianco e nero. Se sei bloccato in una selezione per qualsiasi ragione, il modo più semplice per annullarla è di cambiare lo strumento che stai usando. Questo forzerà la selezione a completarsi, permettendoti poi di cancellarla premendo Ctrl+Shit+A sulla tastiera.

Continua dopo la pubblicità...

Le selezioni possono essere invertite premendo Ctrl+i oppure andando sul menu Seleziona → Inverti. All'interno del menu Seleziona ci sono molti altri strumenti interessanti, come Allarga, Riduci, Rimuovi buchi e molti altri.

Diversi tipi di selezione:

Ora andremo ad analizzare i diversi strumenti che vengono formiti da Gimp per disegnare le diverse selezioni, dai più semplici ai più avanzati. Considerate che questa è una di quelle guide in cui è più difficile spiegarvi qualcosa che farvelo fare: quello che intendo è che sarà più semplice per voi se aprirete Gimp e proverete a vedere cosa succede usando i vari strumenti con le varie combinazioni di tasti Shift e Ctrl. Questa guida è soltanto un'ispirazione per darvi una prima infarinatura, ma imparerete ad usare le maschere solo con la pratica. Al termine della lista troverete un video di youtube che vi consiglio caldamente di guardare, perché vi permetterà di capire meglio la funzione di ogni singolo strumento.

rettagnolare icona Strumento selezione rettangolare: questo è uno strumento basilare fra le selezioni, un semplice rettangolo o un quadrato. Puoi cambiare la forma della selezione anche dopo averla disegnata, muovendo i piccoli quadratini sugli angoli della maschera. Se premi sul lato del rettangolo invece che sull'angolo, andrai a ridefinire la forma soltanto nella direzione dell'asse selezionato. Strumento selezione rettangolare Gimp
ellittica icona Strumento selezione ellittica: questo è un altro strumento di selezione davvero basilare, un semplice ellisse o un cerchio. Puoi cambiare la forma della selezione anche dopo averla disegnata, muovendo i piccoli quadratini sugli angoli della maschera. Se premi sul lato del rettangolo invece che sull'angolo, andrai a ridefinire la forma soltanto nella direzione dell'asse selezionato. strumento selezione ellittica Gimp
icona mano libera Strumento selezione a mano libera: Questo stumento permette la creazione di maschere complesse. Tenendo premuto il tasto sinistro del mouse puoi disegnare come se fosse una matita, facendo invece diversi click consecutivi andrai a creare diversi "punti di controllo" che verranno connessi fra di loro con una linea perfettamente dritta. Per concludere la selezione è necessario fare doppio click, oppure terminarla cliccando sul primo punto che si è disegnato. I punti di controllo possono ancora essere spostati. Una volta che il tracciato è chiuso e che si è sicuri della forma, si può far diventare una maschera premendo il tasto Invio sulla tastiera, oppure con un doppio click all'interno dell'area della selezione. selezione a mano libera Gimp
fuzzy icona Strumento selezione fuzzy: è conosciuto anche col nome di bacchetta magica. Quando utilizzi la selezione fuzzy devi semplicemente cliccare un pixel dell'immagine, lo strumento selezionerà tutti i pixel adiacenti di un colore simile. Puoi correggere la tolleranza con cui i colori vengono considerati simili con il cursore Soglia che si trova sulla parte bassa della barra degli strumenti. Maggiore sarà il valore della soglia, maggiori colori verranno considerati simili. strumento selezione fuzzy Gimp
colore icona Strumento selezione per colore: è molto simile allo strumento fuzzy, ma con una differenza sostanziale. Invece di considerare solo i colori adiacenti tra loro, seleziona i colori simili in tutta l'immagine, anche se tra loro non c'è contatto. Anche in questo caso è presente un cursore Soglia per correggere la tolleranza dello strumento. Strumento selezione per colore Gimp
icona forbici Strumento forbici intelligenti: le forbici sono uno strumento leggermente inusuale. Sono molto simili alla selezione a mano libera, ma la forma che unisce i vari "punti di controllo" non sarà una linea dritta, infatti lo strumento cercherà di immaginare la forma del contorno di quello che state selezionando. Anche in questo caso, prima di poter rendere attiva la selezione è necessario che il tracciato sia chiuso, quindi terminate sempre cliccando per ultimo il punto con cui avete inziato. A quel punto potete premere Invio sulla tastiera per rendere la selezione attiva. forbici intelligenti Gimp

Qui di seguito potete vedere il video di cui abbiamo parlato prima. Si trova su Youtube e vi aiuterà a comprendere meglio come si comportano le varie selezioni di Gimp. Riteniamo che un video spieghi più di mille parole quando si tratta di capire in che modo usare tutti i vari strumenti di Gimp per la creazione di maschere.

Continua dopo la pubblicità...

Opzioni strumento:

Ogni maschera ha una serie di opzioni aggiuntive, che possono essere abilitate o disabilitate, di cui avrete bisogno per ottenere il risultato corretto. Andremo ad elencare alcune delle più importanti, ma ricordate che non tutti gli strumenti hanno le stesse opzioni aggiuntive: non troverete, ad esempio, un rapporto d'aspetto fisso su una selezione a mano libera. Qui sotto potete vedere le opzioni dello Strumento selezione rettangolare:, giusto per farvi capire in quale finestra si trovano, normalmente sono posizionati sotto ai vari strumenti ed appare solo una volta selezionato uno strumento.

Gimp's tool options
Continua dopo la pubblicità...

Rimpiazzare, aggiungere, sottrarre ed intersecare diverse selezioni:

Ora dovresti avere abbastanza dimestichezza con le selezioni di Gimp, quindi il prossimo passo è di imparare come aggiungere o sottrarre tra loro diverse selezioni in modo da creare forme più avanzate che sarebbero impossibili con una sola maschera. Ogni volta che selezionate uno strumento di selezione nella barra di Gimp, nella parte bassa della finestra appariranno quattro icone come le seguenti:

selection modes

Il primo modo è chiamato "Rimpiazzare la selezione corrente", che è anche il modo standard di disegnare una maschera. Significa che se creiamo una selezione, poi una seconda, quella precedente la prima selezione viene eliminata e sovrascritta con quella nuova.

normal mask

Il secondo modo è chiamato "Aggiunge alla selezione corrente". Significa che, se creiamo una selezione, poi una seconda, entrambe si aggiungeranno fra di loro, risultando in una somma delle due selezioni. Può essere attivato premendo il tasto Shift sulla tastiera, prima di inizare a disegnare la maschera.

normal mask

Third mode is called "Sottrae dalla selezione corrente". Significa che se andiamo a fare una prima selezione, poi una seconda, la seconda verrà eliminata alla prima, col risultato di una sottrazione fra le due maschere. Può essere attivato premendo il tasto Ctrl sulla tastiera, prima di inizare a disegnare la maschera.

normal mask

Fourth mode is called "Interseca con la selezione corrente". Significa che se creiamo una prima selezione, poi una seconda, la seconda verrà sottatta dalla prima nelle aree in cui la prima è presente, mentre verrà aggiunta nelle aree in cui la prima era assente. Il risultato è sia una somma che una riduzione delle due maschere. Può essere attivato premendo i tasti Ctrl+Shift sulla tastiera, prima di inizare a disegnare la maschera.

normal mask

Commuta maschera veloce:

C'è una modalità davvero utile e veloce per creare selezioni davvero avanzate in Gimp, che ci permetterà di ottenere risultati che sono altrimenti impossibili con uno qualsiasi degli strumenti che abbiamo visto fino ad ora. Si chiama Maschera veloce.
Puoi attivare la maschera veloce premendo Shift + Q sulla tastiera o aprendo Seleziona → Commuta maschera veloce. Dopo averlo abilitato, l'immagine sarà completamente rossa, ad eccezione della parte dell'immagine selezionata. Ok, è davvero utile, ma il vero punto di svolta è che puoi disegnare sulla maschera con lo strumento Pennello e Gomma, quindi devi solo selezionare uno degli strumenti e ti sarà permesso di disegnare sulla tela la parte della selezione che desideri per aggiungere o rimuovere dettagli dalla maschera. Puoi anche applicare filtri, come sfocatura gaussiana e molti altri. Questo strumento è così potente che sarebbe difficile per un principiante capire veramente come usarlo. Ti suggerisco di imparare come funzionano i filtri, il pennello, la gomma e tutti i diversi strumenti di Gimp, per poi tornare ad applicare tali conoscenze alla maschera veloce. Questo è un tutorial per principianti sulle maschere di Gimp, quindi penso che sia meglio non approfondire troppo questo argomento.

Gimp's Quick mask

Conclusioni:

Cosa abbiamo imparato dunque in questo tutorial sulle selezioni di Gimp? Che se volete modificare solo una parte di una foto, oppure se volete clonare un oggetto, o se volete dipingere qulcosa all'interno di una certa forma, avrete sempre bisogno di una maschera.

Se avete trovato utile questo tutorial, potete premere il bottone "Indietro" qui sotto per leggere tutte le molte altre guide che abbiamo scritto per Gimp, oppure potete cliccare qui per dare un'occhiata a tutte le guide che abbiamo scritto sulla fotografia.

Sperando che la guida per le maschere avanzate con Gimp sia stata chiara, prima di salutarti ti ricordiamo che puoi leggere tutti i nostri tutorial per Gimp cliccando qui. In alternativa, è possibile navigare le diverse sezioni del sito dal menù di seguito. Se lo ritieni opportuno, puoi darci un piccolo contributo cliccando la pagina ❤ Sostienici

Contatore siti Validato w3c