Guida: Sbiancare i denti con Gimp

Tutorial per rendere più bianchi i denti con Gimp.

Sbiancare i denti con Gimp è una procedura veloce e facile, ma porta a risultati molto soddisfacenti quando si lavora con fotografie di persone. La foto di ritratto, specialmente se comprende solo il viso, rende chiari e definiti quei piccoli difetti che possono passare inosservati nella vita di tutti i giorni. Se volete rendere davvero perfetto un primo piano, uno dei punti su cui conviene concentrarsi sono i denti.

Sbiancare i denti primaRendere bianchi i denti con gimp dopo

Il nostro cervello cerca di capire lo stato d'animo del soggetto concentrandosi principalmente su occhi e bocca, che sono quindi le prime cose da perfezionare con un pizzico di fotoritocco. I denti bianchi trasmettono anche una sensazione di benessere fisico ed aumentano la luminosità di un volto che, altrimenti, potrebbe apparire spento. Osservate i denti dei cartelloni pubblicitari e capirete cosa intendo.

Sbiancare i denti con Gimp è una procedura davvero semplicissima, anche se richiede mano ferma e una certa precisione con il mouse.
Iniziamo con impostare un pennello come di seguito, dove il parametro dell'opacità può essere fra 30 e 50 punti in base al originario colore dei denti e la scala deve essere proporzionata alle dimensioni dell'immagine su cui andremo a lavorare.

Impostazione del pennello.
Continua dopo la pubblicità...

Per avere un miglior controllo del pennello, è possibile lavorare su un nuovo livello. Cliccate con il tasto destro sul livello attivo e cliccate nuovo livello. Lavorando su un livello diverso è possibile correggere la luminosità ed il metodo di fusione con quello che ritenete più indicato.

Tasto destro, nuovo livello con Gimp

Con un bel respiro e mano ferma, cliccando senza mollare il tasto sinistro del mouse, ripassiamo tutto il contorno denti (attenti a non colorare le gengive o le labbra) per poi continuare il tratto fino a colorare tutto l'interno. È molto importante effettuare un solo passaggio in quanto molti click consecutivi creeranno un effetto puntinato. Cercate di non colorare lo spazio nero tra i denti, altrimenti avrete una perdita di tridimensionalità e l'intervento risulterà dozzinale.

Esempio con eccessivi click.

Una volta completata la sbiancatura, è possibile incollare il livello in modo Normale se i denti sono molto rovinati e gialli o in modo Luce debole se i denti sono già abbastanza bianchi. L'opacità può variare tra il 20% e il 50%, dovete regolarla in base alla persona. Attenzione a non esagerare per evitare risultati grotteschi. Nell'esempio che ho fatto, con un'opacità del 50%, l'effetto è già quasi troppo marcato.

Esempio con eccessivi click.

Nel caso che il risultato non venga bene al primo colpo, è possibile ricominciare premendo sulla tastiera CTRL+Z oppure Modifica && Annulla. Ovviamente, per chi usa il portatile, è consigliabile collegare un mouse esterno, effettuare questo lavoro con il touchpad credo sia impossibile. Se questa guida ti è piaciuta forse potrebbe interessarti anche come migliorare la pelle con Gimp o come migliorare gli occhi con Gimp.

Sperando che la guida per sbiancare i denti con Gimp sia stata chiara, prima di salutarti ti ricordiamo che puoi leggere tutte le guide di Gimp cliccando qui. In alternativa, è possibile navigare le diverse sezioni del sito dal menù di seguito. Se lo ritieni opportuno, puoi darci un piccolo contributo cliccando la pagina ❤ Sostienici

Contatore siti Validato w3c