contattaci twitter facebook

Virus per il telefono, cosa c'è da sapere?

Quanto sono pericolosi i virus per i cellulari? Come difendersi dai virus sugli smartphone? Cos'è lo scareware e perchè dovreste saperlo?

In questa guida cercherò di spiegarvi in maniera semplice il fenomeno dei virus sul telefono cellulare. Questa spiegazione in realtà è valida per qualsiasi dispositivo: non solo smartphone Android (Samsung, Huawei, Xiaomi...), ma anche per gli Apple iPhone ed iPad e, perchè no, anche per i computer Windows ed i Mac. Possiamo dire che è un manuale di buon senso per cercare di evitare di farsi fregare dai virus.

La guida è venuta piuttosto lunga, ma era necessario per spiegare bene il fenomeno, se avete molta fretta o non volete leggere a lungo potete saltare direttamente ai consigli finali. Un telefono ammalato con lo stetoscopio

Prima, però, fermiamoci un secondo a riflettere su una cosa: cosa vuole da te un virus? È sciocco dire "cosa vuole un virus", è però corretto dire "che cosa vogliono i criminali che creano i virus?"

Bhe, è facile. Di solito vogliono guadagnare soldi.

Per guadagnare soldi ci sono molti modi: è sufficiente riempire il tuo telefono di pubblicità, ad esempio. Oppure potrebbero bloccare il tuo dispositivo, con dentro tutte le foto, i messaggi e tutto il resto e poi chiederti un riscatto per avere di nuovo il telefono funzionante con i dati che vi erano salvati. Possono vendere i tuoi dati: si parte dal tuo indirizzo email, che vale pochissimo, oppure dal numero di telefono: potrebbero attivarti un servizio non richiesto che ti ruba il credito telefonico. Potrebbero imbastire un furto d'identità, oppure potrebbero cominciare a cercare: compri e vendi su eBay? La tua password può servire per fare delle truffe, usando la tua reputazione per fare delle vendite false col tuo nome. Hai una tua attività? Magari nelle tue mail c'è qualche comunicazione o contatto interessante. Hai mai dato soldi ad un'applicazione o ente? Potrebbero essere coinvolti dati della carta di credito non criptati. Ci sono poi anche molti altri sistemi più o meno noti, come utilizzare la potenza di calcolo della vittima per attaccare siti internet, diffondere spam, minare criptomoneta, ecc... Ma non vorrei andare troppo in tecnicismi, non è lo scopo di questa guida, abbiamo però capito che non c'è da scherzare.

Esiste poi il "livello paranoia": un malintenzionato con sufficienti mezzi e conoscenze potrebbe andare a vedere tutte le tue fotografie, i tuoi messaggi, tutta la tua vita digitale, potrebbe anche ricattarti. Ovviamente il 99% delle persone non avrà mai un hacker professionista pagato da qualcuno per spiarlo, infatti ho parlato di paranoia. Spero non vorrete vivere in una "bolla di vetro" senza tecnologia. Per quanto mi riguarda mi basta tutelarmi dai virus "veri", dalle pubblicità troppo invadenti e dai criminali che vogliono le mie password ed i numeri della mia carta di credito, se vi serve un livello di sicurezza elevato, questa è la guida sbagliata, questa è una guida facile.

Ok, adesso che abbiamo dato un'infarinatura, partiamo col dire la cosa più importante: le infezioni di virus per i telefoni cellulari, per chiunque abbia un uso ragionato e le conoscenze che andremo a spiegarvi, sono piuttosto rare, quasi non esistono. Basta avere un po' di buon senso e le giuste competenze per evitare il 99% dei problemi. Iniziamo col dire che la maggior parte dei virus per telefoni sono una vera e propria bugia. Immagino che sarete perplessi, ma procediamo con ordine:

La prima cosa da dire è che spesso è sbagliato parlare di virus, infatti questi sono un fenomeno piuttosto raro in un settore molto più vasto che comprende principalmente pubblicità ingannevoli e programmi ed app fraudolente. Ora immagino sarete ancora più perplessi di prima, quindi vediamo di spiegarci meglio:

Le pubblicità ingannevoli:

Vorrei iniziare parlando di quello che ritengo il problema principale: le pubblicità ingannevoli. Molte persone non sono tanto brave con la tecnologia, questo i criminali lo sanno molto bene. Cosa si sono inventati quindi questi furbacchioni? Hanno pensato che se loro ti fanno apparire sul cellulare, mentre stai navigando in internet o sulla tua applicazione preferita, una scritta "attenzione ti sei preso un bel virus", oppure qualsiasi altra cosa possa attirare la tua attenzione, tu forse ci credi e schiacci. Magari non sei tanto bravo con il cellulare, quindi ti senti un po' insicuro e pensi che questa cosa sia vera, il problema è che di solito il tuo telefono non ha nessun virus, rallentamento, problema di memoria o altro funziona benissimo, e le rogne iniziano solo dopo che ci hai creduto e che hai premuto la pubblicità iggannevole. Ma come si fa a far apparire una scritta in mezzo ad un telefono mentre sei su internet o su un gioco? Purtroppo è molto facile: internet e le applicazioni sono piene di pubblicità. Sia chiaro, la pubblicità moralmente corretta è una cosa stupenda, che permette a tutto questo mondo di servizi di essere gratuito, ma purtroppo a volte capita che lo spazio pubblicitario venga acquistato da un malintenzionato, che crea un finto avviso di sistema con delle scritte che ti fanno preoccupare, ed il gioco è fatto. Una volta che ha la tua attenzione, può cercare di fregarti, per farti scaricare un virus o qualcosa di simile.

finta finestra di attenzione

Quello qui sopra è un esempio fatto davvero male, eppure sono sicuro che ha attirato la tua attentione. Ora fai finta che avesse un aspetto molto più professionale, molto simile a quello delle finestre del tuo telefono e che ci fossero delle scritte molto preoccupanti, come: "attenzione, ci sono 15 infezioni sul tuo telefono, scarica immediatamente il nostro antivirus per risolvere il problema", bhe, posso capire che qualcuno ci potrebbe cascare.

Ora non vorrei che pensassi che sto dicendo che non esistono i virus e che gli unici pericoli sono delle finestre che raccontano bugie. Questo non è vero, i veri virus esistono eccome, ma sono decisamente più rari. La maggior parte dei problemi in cui una persona normale può incappare sono infatti falsi avvisi, ideati per creare paura, in modo da ingannarti ed istigarti a cliccare. Questo fenomeno ha un nome tecnico, ovviamente in inglese, che è "Scareware", che in italiano si potrebbe tradurre come "prodotti spaventosi". Qual'è dunque il proposito dei criminali che si affidano allo scareware? Di solito vogliono farti installare la loro applicazione, vogliono che sia tu ad installarti "il virus" da solo, mettendoti paura.

Le app fraudolente:

Di solito questi "virus" sono soltanto applicazioni che fanno finta di essere Antivirus, programmi per la pulizia, app per velocizzare il telefono oppure per migliorare la durata della batteria, ma anche giochi o, molto più spesso, trucchi per i giochi. Inutile dire che la maggior parte delle volte non funzionano per niente, altre volte creano proprio problemi. Il loro scopo principale non sarà far funzionare meglio il tuo smartphone, ma bensì riempirlo di pubblicità, così loro potranno guadagnare dei soldi, oppure nei casi peggiori rubarti informazioni personali, password o magari, se sei proprio sfortunato, i numeri della carta di credito.

una cacca con un fiore in testa

Anche con un fiore sopra, resta una cacca. Una metafora delle applicazioni fraudolente.

Esiste quindi un modo per difendersi dallo scareware? Bhe, in realtà è molto semplice: non credete mai a quello che leggete. Normalmente le pubblicità all'interno delle applicazioni appaiono sempre nello stesso posto, se il giorno prima avete visto la pubblicità del cibo per i gatti, ed il giorno dopo, nello stesso posto, vedere una scritta "Il tuo telefono è in pericolo", ora sapete che in realtà si tratta di una fregatura, che quella pubblicità sta solo cercando di farvi prendere paura, per farvi cliccare, e poi cercare di convincervi ad installare la loro app fraudolenta, che poi è il "virus".

Mentre nelle applicazioni le pubblicità sono sempre nello stesso posto, su internet, al contrario, ogni sito potrebbe posizionarle in un posto diverso, quindi la regola è la stessa, ma più generica: Non credete mai a nulla con scritto qualcosa che riguarda la sicurezza del vostro dispositivo, mentre state navigando su internet. Questo problema esiste anche sui messaggi che vi arrivano via e-mail, whatsapp, direct o messenger, in questo caso è ancora più probabile che sia una truffa o una bugia, davvero, non credete a nulla di quello che vi arriva che riguarda password, sicurezza e soprattutto se cercano di farvi scaricare qualcosa. Per la stessa ragione cercate sempre di evitare di installare programmi che promettono di rendere più veloce il telefono, di migliorare la batteria, oppure app per la pulizia. Il 99,9% sono delle porcherie incredibili. Se dovete pulire il telefono perchè è troppo pieno, limitatevi a cancellare video o fotografie, se proprio rivolgetevi ad una persona che sappia bene quello che sta facendo, ma non serve nessun programma. Il mondo delle app spazzatura è talmente vasto che davvero è meglio non fidarsi di nessuna applicazione. Il telefono non ha bisogno di nessun aiuto per essere più veloce, nè per ottimizzare nulla. È in grado di fare tutto da solo. Davvero, se avete scaricato qualsiasi programma di pulizia o ottimizzazione che non fosse già compreso quando avete comprato il telefono, cancellatelo. Leggermente diverso è il discorso Antivirus: alcuni funzionano piuttosto bene, ma anche qui si nascondono delle truffe incredibili. Torneremo sull'argomento verso la fine della guida.

Il vero volto dello scareware:

Qui sopra si parlava del fatto che farvi credere di avere un virus per raggirarvi sia chiamato "scareware", infatti è così, ma in realtà lo scareware può essere molto più cattivo. Se per caso non avete seguito o non volete seguire i consigli qui sopra, in più andate su siti poco raccomandabili, e siete anche un po' sfortunati, potreste trovarvi ad affrontare una schermata che farebbe prendere un colpo anche a uno del settore. Di solito la prassi è più o meno questa: appare una finestra a tutto schermo, da cui non puoi uscire facilmente o affatto, e che dice qualcosa di simile a questo (lo ammorbidisco un po' per evitare termini volgari): "Attenzione, siamo la polizia, ci siamo accorti che hai visitato un sito pornografico molto poco raccomandabile ed adesso devi pagare una multa", oppure "Ti abbiamo registrato con la macchina fotografica del telefono mentre ti toccavi il birillo, se non vuoi che il filmato finisca nelle mani dei tuoi familiari ed amici devi pagare un riscatto", o ancora la versione "attenzione, abbiamo bloccato il tuo telefono con tutti i dati al suo interno, adesso non puoi più accedere alle tue fotografie, se vuoi accedere di nuovo devi pagare un riscatto".

In questo caso la prima cosa da fare è rilassarsi, non è successo niente. Al novantanove per cento è anche questa una bugia. Quasi sicuramente stanno cercando di farvi pagare, presi dall'ansia magari non ci pensate troppo e sborsate la cifra richiesta, ma in realtà è un grave errore. Anche qui si tratta di scareware, cercano solo di farvi prendere paura. Nulla di quello che c'è scritto è vero, sono tutte bugie, non è la polizia, non hanno il vostro filmato compromettente e non hanno davvero reso inaccessibili i dati del vostro telefono.

Purtroppo, al contrario delle pubblicità ingannevoli che è sufficiente ignorare, liberarsi di queste schermate è più difficile. Queste continuano a venir fuori, a volte a schermo intero, anche se provate a spegnere il telefono, quindi vi consigliamo di rivolgervi ad un professionista. Andate in un negozio e chiedete a loro di togliere questa scocciatura, ma state attenti perchè anche qui qualcuno fa il furbo. Ovviamente è giusto pagare il tempo delle persone, ma non fatevi fregare, chiedete prima quanto andrete a spendere più o meno. Chiunque sappia quello che sta facendo dovrebbe risolvere il problema in un tempo variabile fra 10 minuti e mezz'ora, un'ora se proprio è una rogna. Potrebbero dirvi che è necessario cancellare tutti i dati dal telefono, anche qui ATTENZIONE!!! Non è impossibile che una cosa del genere sia vera, ma la maggior parte delle volte è la "soluzione fin troppo facile", quella che viene proposta da commessi che hanno poche capacità e ancora meno competenze. Certo, cancellando tutti i dati dal telefono il virus se ne va, lo capirebbe anche un idiota, ma un professionista non deve quasi mai cancellare il telefono per risolvere un problema così banale. Dico "quasi" perché è troppo difficile analizzare le varie possibilità senza avere il telefono sotto mano, ma essere costretti a perdere i dati senza aver subito danni fisici è rarissimo. Davvero, rarissimo. Se la persona a cui vi rivolgete vi avvisa che può procedere, però perderete tutte le fotografie o i numeri ditegli "ci penso, grazie" ed andate da qualcun altro, chiedete un secondo ed anche un terzo parere. È un po' come con i medici: prima di affrontare una cura molto difficile, si parla con diversi dottori: se tutti sono d'accordo, allora si ingoia il rospo e si procede, ma non prima di aver sentito diverse campane. Credo che per risolvere i problemi dati da un finto virus come quelli di cui abbiamo parlato fino ad ora sia corretto spendere una cifra massima, a spanne, di 30€. Se vi chiedono cifre molto più alte, personalmente credo sia meglio rivolgersi a qualcun altro.

I veri virus

Arriviamo ora al punto che non vorrei dover affrontare: i veri virus per telefoni. La prima cosa da dire è una cosa che ho già ripetuto diverse volte, i veri virus sono rarissimi. Se pensate di averne preso uno, è molto probabile che stiate pensando male. Ci sono troppe probabilità che in realtà non si tratti di un virus, che sia uno scareware (ovvero un qualcosa che vuol farvi credere di avere un virus). Però non è impossibile.

Immagine di virus
  • Gli unici virus abbastanza comuni sono gli adware, una cosa molto facile da individuare: il vostro telefono è pieno di pubblicità? Ogni volta che accendete lo schermo c'è un'inserizone di qualcosa? Si aprono da sole finestre con avvisi pubblicitari mentre fate cose normalissime? Ecco, avete preso un adware. Anche se consiglio sempre di investire poche decine di euro per farsi aiutare da un professionista, di solito è facile liberarsene anche da soli: cancellate qualsiasi programma che ci sia sul telefono. Ovviamente non dico di cancellare WhatsApp, Instagram e altri programmi famosissimi, ma tutti gli altri si, cancellateli. Antivirus? Via!! Programmi per musica gratis? VIA!! Torcia super luminosa? VIA!! Pulizia senza pietà. Scrivetevi da qualche parte quello che vi è dispiaciuto cancellare e quando avrete risolto il problema provate a scaricarli di nuovo, magari un paio al giorno, così se ad un certo punto ricominceranno ad apparire le pubblicità sarete sicuri che sia stata colpa di uno di quei due che avete appena reinstallato. Attenzione quando cancellate giochi ed app che non vi interessi mantenere i dati o le password, perchè probabilmente li perdereste.
  • Virus relativamente diffusi sono anche gli spyware: semplicemente spiano tutto quello che fate. Se avete seguito i nostri consigli fino ad ora non avrete installato , quindi avrete La maggior parte delle volte vengono inseriti da persone che hanno un accesso fisico al telefono e un reale interesse a sapere cosa fate. Si, ci siamo capiti: partner molto gelosi, genitori che li usano per controllare i figli ed altre situazioni che non mi vengono in mente. Il problema è che il loro scopo è di non farsi vedere. Se credete di essere fra le persone a rischio di essere spiate, molto difficilmente vi accorgereste di averne uno che vi sta spiando. Sono fatti apposta per non destare nessun sospetto. Le regole per difendersi sono semplici: password sicure, controllare sempre che nessuno utilizzi il vostro telefono senza la vostra supervisione e un controllate ogni tanto di conoscere tutte le applicazioni installate e verificate che non ci siano amministratori del dispositivo sospetti. Non vorrei appesantire la guida con tecnicismi, se non avete capito quello che intendo dire vi rimando a Google, ora che sapete cosa dovete andare a cercare. Se pensate di essere già controllati la prima cosa da fare è cambiare la password del vostro account con una super sicura, davvero impossibile da indovinare, avendo cura di assicurarvi che eventuali altri dispositivi collegati vengano buttati fuori. Se non vi sentite sicuri di voi stessi, pagate qualcuno per assistervi. Una volta cambiata la password dovete copiare le foto e quello che vi serve dal vostro apparecchio e quindi dovete procedere alla cancellazione totale dei dati del telefono. È l'unico modo per essere sicuri, perchè se una persona più brava di voi cerca di nascondervi qualcosa, di solito ci riesce, soprattutto perché queste applicazioni sono state progettate per essere quasi invisibili.
  • I malware ed i trojan sono virus che cercano di sottrarre dati sensibili dal telefono. Di solito puntano direttamente alle vostre password, ai dati di accesso della banca, alle carte di credito ed in generale dove ci sono soldi. Spesso mandano messaggi ai tuoi contatti per cercare di replicarsi, infatti il modo più facile per scovarli è perché qualcuno verrà a chiedervi perché gli avete scritto un messaggio di cui non saprete nulla. Inutile preoccuparsi troppo, leggendo i prossimi due capitoli avrete le informazioni necessarie ad evitare la maggior parte dei problemi.
  • Nel mondo dei telefono sono fortunatamente rari i cryptolocker, chiamati anche ransomware, che sono dei programmi che bloccano davvero l'accesso a tutti i dati contenuti nel telefono, non per scherzo come si diceva sopra. Qua c'è poco da fare, una volta preso uno di questi sono davvero dolori. L'unico modo per evitare il problema è leggere i prossimi due capitoli.

Ti serve l'antivirus sul telefono?

In tutta questa guida sui virus ho insistito più volte sul fatto che gli antivirus, in alcuni casi, sono una truffa. Ed è vero. Esistono però delle eccezioni che svolgono piuttosto bene il loro lavoro.
Alcune aziende molto rinomate offrono la loro soluzione gratuita per i telefoni: Kaspersky, Avast, AVG ed alcuni altri offrono degli antivirus molto validi. Resta però da capire se davvero ne avete bisogno.
Provate a chiedere al vostro medico se dovreste fare il vaccino anti influenzale: molto probabilmente ve lo consiglierà se siete anziani, malati o in qualche modo debilitati e se lavorate in ambienti "a rischio". Se siete individui giovani ed in salute, quasi sicuramente vi dirà invece che non dovreste farlo.
Divieto di prendere i virus sul telefono Con gli antivirus per telefoni è la stessa cosa: se utilizzate il telefono in maniera sana, senza scaricare applicazioni e giochi sospetti, senza visitare siti inappropriati, evitando di cliccare gli annunci di scareware e senza far toccare il telefono a persone che si definiscono esperti ma in realtà fanno solo casini, allora no, sinceramente non avete bisogno di un antivirus. Se invece andate a visitare siti a rischio, scaricate applicazioni di tutti i generi a tutto spiano, il vostro telefono viene usato da diverse persone senza la vostra supervisione, allora si, potrebbe davvero essere il caso di mettere un antivirus.

Quali sono, quindi, i siti inopportuni? Alcune categorie di siti sono "delicate", nel senso che potrebbero nascondere virus, anche se esistono in quelle stesse categorie anche siti affidabilissimi. Siccome parliano di milioni di pagine, è impossibile andare nel dettaglio. Tendenzialmente a rischio ci sono, ma non solo: siti per adulti, siti di giochi, di trucchi per videogiochi e siti da cui scaricare applicazioni, musica, film e serie tv gratis. Con gratis intendo quando cercate contenuti che normalmente dovreste pagare, ma che state cercando di ottenere gratuitamente.

Quali sono le app inopportune? Anche qui vale lo stesso ragionamento: se scaricate applicazioni famose e rinomate: Instagram, Facebook o Messenger, Whatsapp, Telegram, eccettera.. Non avrete problemi. Idem per i giochi: Clash of Clans, i Pokemon, Asphalt o tutti gli altri titoli famosi non avrete nessun problema, se andate ad installare altri tipi di applicazioni, come "torcia super luminosa", "super oroscopo", "velocizza il tuo telefono", "ottieni sconti" o chissà che altro, allora è meglio che installiate un antivirus.

Quali sono i lati negativi degli antivirus?

Il primo, e più ovvio, è che sono applicazioni completamente gratuite, quindi continueranno a chiedervi di compare una versione "premium" a pagamento, oppure mostreranno annunci pubblicitari.
Il secondo è che sono comunque programmi piuttosto pesanti, pieni di funzioni accessorie spesso inutili, come il blocco delle app o gestioni remote. Per funzionare devono controllare il contentuto del telefono in cerca di programmi sospetti, questo comporta rallentamenti di sistema che sono trascurabili su telefoni potenti, ma potrebbero causare qualche problema sui telefoni meno veloci. Inoltre vanno ad aumentare il consumo di batteria, di più o di meno in base alla batteria e alle varie caratteristiche del vostro telefono.

Quindi, se siete tra quelli che hanno un utilizzo "a rischio", vale la pena di accettare questi compromessi ed installarlo, ma il nostro sincero consiglio è quello di seguire i consigli di questa guida e non mettervi in condizione di averne bisogno a monte.

Ultimi consigli

  • Abbiamo visto che la prima regola è sempre il buon senso, non credere quindi ai vari avvisi che vi diranno le cose più assurde (scareware).
  • Evitate il più possibile la navigazione "rischiosa" su internet, se andate su siti pornografici, andate su uno famoso e rinomato, se volete i film, i giochi o la musica gratis, abbiate l'accortezza di usare un antivirus di qualità (Kaspersky è quella che a mio parere è l'azienda più seria del settore).
  • Cercate di ridurre al minimo indispensabile le applicazioni installate ed evitare come la peste i vari "super antivirus", "pulisci il telefono" o altre amenità.
  • Stati attenti ad aprire gli allegati nelle email o nei messaggi di cui non siete sicuri al 100%. I virus potrebbero anche inviarvi messaggi a nome di un vostro contatto che è stato meno attento di voi.
  • Aggiornate sempre tutto, sia le applicazioni che il software del telefono, che dovrebbero sempre essere all'ultima versione disponibile.
  • Dovete sapere che non esiste modo di avere la certezza matematica di essere al sicuro dai virus, nè sul telefono nè su nessun altro dispositivo. Dovete avere sempre una copia di tutti i dati importanti e se avete a che fare con informazioni importantissime, segrete o estremamente delicate, diffidate dai dispositivi "consumer" e fatevi assistere da qualcuno all'altezza.

Prendere un virus è difficile, ma se pensate che il vostro dispositivo sia completamrnte immune dai virus solo perchè molto costoso o di una certa marca, vi sbagliate di grosso. I virus esistono per qualsiasi dispositivo, di qualsiasi marca, anche se è aggiornato alle ultime versioni e usato con estrema attenzione. Alcuni attacchi effettuati dalle forze dell'ordine o da persone che investono cifre considerevoli, assumendo professionisti per riuscire a colpire voi personalmente, sono praticamente impossibili da evitare, ma fortuntamente le "personi normali" non dovrebbero preoccuparsi di queste cose.

« Indietro
Facebook Twitter Contattaci
L'utilizzo dei tutorial, a scopo non commerciale, è consentito a condizione che venga inserito un link alla pagina in questo sito.
ftp icon Pubblicato il 07/11/2010
Realizzato con notepad++ iconNotepad++ e gimp iconGimp
Validato w3c Contatore siti