Lomografia con Gimp

Tutorial per simulare l'effetto Lomo o Holga con Gimp.

La lomografia èn effetto per Gimp in cui possiamo simulare le fotografie scattate con delle fotocamere analogiche economiche russe. La fotografia Lomo (o fotografia Holga) non è solo una tipologia di ritocco, ma anche una scuola di pensiero. Si potrebbe riassumere con il motto "non pensare, scatta" ed ha un manifesto (che pubblicherò a fine guida), oltre che una serie di devoti seguaci.
La fotografia Lomo nasce negli anni '90 da un gruppo di ragazzi austriaci dopo l'acquisto di alcune fotocamere economiche in un mercatino delle pulci. il nome deriva dall'acronimo L.O.M.O. (Leningradskoe Optiko-Mechaničeskoe Obedinenie) ed è dato dall'obiettivo, un 32mm f72.8 molto luminoso, ma con dimensioni ridotte, che scattava fotografie molto sature, con una forte vignettatura e una resa cromatica molto particolare. Per applicare l'effetto Lomo cerchiamo una fotografia di strada, possibilmente non troppo tecnica, quindi fatta in modo istintivo e sovrapensiero.

normal photo

Senza l'effetto Lomo

lomo effect

Dopo la lomografia

Realizzare un buon tutorial per la Lomografia con Gimp non è facile, esistono centinaia di diversi scatti da cui ho preso ispirazione e molte diverse tecniche con cui sviluppare la pellicola. Prendete questa guida come una semplice ispirazione, ma ricordatevi che gli unici passaggi obbligatorio per ottenere la lomografia sono la degradazione dei colori e l'aggiunta della vignettatura, spesso presente nelle fotocamere Lomo a causa della loro ottica grandangolare e molto luminosa (32mm f/2.8). Cercate di scattare senza utilizzare zoom per ottenere un effetto più realistico.

Il primo passaggio da effettuare per trasformare la nostra fotografia in una lomografia è cambiare i colori. Apriamo il menù Colori → Temperatura colore ed impostiamo il parametro Temperatura desiderata come più ci aggrada.
In alternativa è possibile usare lo strumento Colori → Bilanciamento colore per avere un maggiore controllo.

Colori, temperatura colore Temperatura colore con Gimp
Continua dopo la pubblicità...

A questo punto andiamo ad aumentare il dettaglio della fotografia. Apriamo Filtri → Miglioramento → Nitidezza (maschera di contrasto) ed applichiamo premendo OK. Io ho lasciato le impostazioni di default, ma è possibile correggerle. Bisogna ottenere una fotografia con i bordi molto nitidi, quasi ricalcati.

Filtri, miglioramento, nitidezza Maschera di contrasto con Gimp

Adesso andiamo ad incrementare contrasto e luminosità, per simulare la bassa gamma dinamica dell'obiettivo russo. Apriamo la scheda Colori → Luminosità-contrasto ed impostiamo Luminosità +35 e Contrasto +30 come di seguito:

Colori, luminosità e contrasto... Luminosità e contrasto con Gimp

A questo punto bisogna applicare una vignettatura all'immagine. Questo passaggio sarà trattato piuttosto brevemente, se volete approfondire vi rimando alla guida dettagliata per applicare una vignettatura con Gimp. Con lo strumento Selezione ellittica applichiamo una selezione circolare sulla fotografia, come nell'esempio di seguito.

Gimp's Ellipse Select Tool draw a circle
Continua dopo la pubblicità...

Sfumiamo la selezione appena effettuata di quando vogliamo, solitamente un terzo dell'altezza in pixel della foto. Andiamo su Seleziona → Sfumata ed applichiamo il numero di pixel stabilito, nel mio caso 100 pixel per un'altezza di 333.

Seleziona, sfumata... Sfuma la selezione di 100 pixel con Gimp

A questo punto dobbiamo invertire la selezione appena effettuata, cliccando su Seleziona → inverti.

Seleziona inverti con Gimp

Copiamo ed incolliamo la selezione in un nuovo livello, che andremo ad incollare successivamente. Clicchiamo su Modifica → Copia quindi su Modifica → Incolla. Sulla selezione fluttuante appena creata clicchiamo con il tasto destro e selezioniamo A nuovo livello in modo di trasformare la selezione in un livello attivo.

Copia e incolla con Gimp Selezione a nuovo livello

Incolliamo il nuovo livello incollato in modalità Ricopri con un'opacità variabile tra il 100% ed il 50% in base all'intensità che vogliamo dare alla nostra vignettatura.

Fondi in basso modalità ricopri 75% con Gimp

La guida sulla lomografia a questo punto è finita. Forse potrebbe interessarti il Cross Processing, un altro effetto applicabile alle fotografie di strada e simile al Lomo, oppure il two stripe technicolor. Per concludere, dopo alcuni esempi di vere fotografie Lomo (in licenza creative common), il manifesto della lomografia:

Fotografia Lomo 01Lomografia 02
Foto Lomo 03Lomo 04
  1. Porta la tua Lomo ovunque tu vada
  2. Usala sempre, di giorno e di notte
  3. La Lomo non è un'interferenza nella tua vita, ma una parte integrante
  4. Scatta senza guardare nel mirino
  5. Avvicinati più che puoi
  6. Non pensare, sei un hipster
  7. Sii veloce
  8. Non preoccuparti in anticipo di quello che verrà impresso
  9. Non preoccuparti neppure dopo
  10. Non ti preoccupare di queste regole

Sperando che la guida per le fotografie Lomo con Gimp sia stata chiara, prima di salutarti ti ricordiamo che puoi leggere le nostre guide per Gimp cliccando qui. In alternativa, è possibile navigare le diverse sezioni del sito dal menù di seguito. Se lo ritieni opportuno, puoi darci un piccolo contributo cliccando la pagina ❤ Sostienici

Contatore siti Validato w3c