Guida: Bianco e nero selettivo con Gimp

Tutorial di Gimp per realizzare il bianco e nero selettivo.

Realizzare il bianco e nero selettivo con Gimp può essere molto utile per attirare l'attenzione su di una porzione dell'immagine, come ad esempio un soggetto particolare in una scena caotica. Questa tecnica è stata utilizzata anche nel cinema, come ad esempio in Shinderlist (chi ha visto il film non può dimenticare la scena di Roma Ligocka, la bambina vestita di rosso). Il bianco e nero selettivo è molto semplice da realizzare con Gimp, ma implica una certa dimestichezza con le selezioni. Consiglio a chi si sente arrugginito di ripassare la nostra guida alle selezioni avanzate di Gimp.

Bianco e nero selettivo prima

Senza bianco e nero selettivo

Bianco e nero selettivo dopo

Con bianco e nero selettivo

Selezioniamo una fotografia adatta allo scopo, nel mio caso un grillo appoggiato su un sasso, ed apriamola con Gimp. Ho scelto questa foto in quanto, essendo verde su verde, risulterebbe impossibile usare delle scorciatoie, come ad esempio i filtri presenti su molti smartphone, che permettono di fare un bianco e nero selettivo automatico, selezionando il colore che vogliamo mantenere (ad esempio converti in bianco e nero tutto tranne il rosso).
Utilizzando lo strumento di selezione che riteniamo più adatto (io ho utilizzato la selezione a mano libera), scontorniamo il soggetto.

Selezione del soggetto con le forbici.
Continua dopo la pubblicità...

Applichiamo alla maschera una morbidezza di 2/3 pixel per non rendere la selezione troppo nitida: apriamo Seleziona → Sfumata ed impostiamo il valore corretto. Se la risuoluzione della vostra immagine fosse alta, come nel nostro caso, dovreste usare un valore più elevato. Noi abbiamo scelto 5 pixel.

Seleziona, sfumata... Sfuma la selezione di 5 pixel con Gimp

A questo punto invertiamo la maschera per andare a lavorare sullo sfondo e non sul grillo. Apriamo il menu Seleziona → inverti

Inverti selezione

Andiamo ora ad applicare il bianco e nero allo sfondo: per applicare una semplice desaturazione è sufficiente aprire Colori → Desatura → Desatura, selezionare il metodo di desaturazione tra luminanza, valore o media e confermare con OK.

Colori, desatura, desatura... Desatura luminanza con Gimp

Un altro modo per procedere, sicuramente migliore, è di duplicare il livello di sfondo, nascondere il livello superiore ed applicare al livello inferiore un bianco e nero migliore, più preciso e personalizzabile, usando il mixer mono di Gimp, come spiegato in questa guida. Una volta ottenuto il risutato voluto, possiamo far ricomparire il livello superiore, selezioniamo quindi il grillo, invertiamo la selezione (Seleziona → inverti) e poi cancelliamo lo sfondo con il tasto Canc della tastiera.

Continua dopo la pubblicità...

Una volta deselezionato, il soggetto dovrebbe essere ben definito sullo sfondo. in caso contrario, la selezione deve essere rifatta con maggiore attenzione. Di seguito potete vedere l'immagine prima e dopo aver applicato il bianco e nero selettivo. Se per qualche ragione non vi piace utilizzare le selezioni, potete anche utilizzare lo strumento Gomma di Gimp, come spiegato in questa guida.

Bianco e nero selettivo prima

Senza bianco e nero selettivo

Bianco e nero selettivo dopo

Con bianco e nero selettivo

Per darvi un idea più chiara dell'effetto applicato ad altre immagini, di seguito potete vedere altri esempi di bianco e nero selettivo realizzato, come sempre, con Gimp. La parte colorata diventa il centro dell'attenzione, spiccando sullo sfondo monocromatico.

Esempio 01
Esempio 02
Esempio 03

Sperando che la guida al bianco e nero selettivo con Gimp sia stata chiara, forse potrebbe interessarti anche l'effetto infrarosso con Gimp, una via di mezzo tra il bianco e nero e le immagini a colori. Prima di salutarti, ti ricordiamo che puoi leggere tutte le nostre guide per Gimp premendo il tasto indietro

Contatore siti Validato w3c